Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



L’Incanto d’un piccolo borgo

Anna Maria Scamarda

L’Incanto d’un piccolo borgoImmerso fra campi di Spighe Dorate,
dove la semina, la raccolta
e la mietitura erano un Rito,
apparve al mio sguardo estasiato
l’Incanto d’un piccolo borgo...
Fatata
mi parve la scuola
a me destinata
fra occhi furbetti e decisi
a indagar la nuova maestra arrivata.
Ben presto, sicuri e festosi,
gli sguardi fra i banchi, ad ogni giornata.
L’invito alla festa locale,
intatto, affiora alla mente.
E con esso... la Fiaba:
danze, canti, balli, parate di cavalli
e del tradizional costume siciliano
dissetavano il sole di magia...
Ricca, facea bella mostra di sé
preziosa trina,
che laboriose mani filavano in sordina...
Sparsa, come diamante ai raggi,
su legno d’epoche remote,
ove superbo Trono facea la "Naca":
a significar, per lo straniero,
la culla del nascituro.
Contagiosa l’allegria, per giorni,
fino a notte fonda...
Gigante
un Falò ricamato sul fossato della valle
piroettava faville arlecchine
baciate dall’argentea luna.
Abbagliate di fascino,
s’offrivano al cielo della notte,
le rughe degli anziani sotto la "coppula" amata.
Mentre le donne, dignitose e forti,
si stringean nello scialle antico...
Benevolo lo sguardo volto
a seguir dei fanciullini
il suon del tamburello.
Bellezza suggestiva di un folclore
che danza l’Essenzialità:
le Spighe del Grano Dorato.
Complice il saettar del fuoco,
che di scintille lancia abbracci alle stelle,
racconta, di un Popolo, la Storia.

Anna Maria Scamarda | Poesia pubblicata il 01/12/09 | 7842 letture | 10 commenti |

Nota dell'autore:

«Il testo, rielaborato in versione poetica, è tratto dal personale racconto: "Le Spighe di Grano Dorate".
I ricordi espressi nel testo, sono riferiti all’epoca degli esordi del mio percorso professionale.
Spesso, assai distante dalla sede di residenza, seppur nell’ambito della stessa Regione Siciliana.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Anna Maria ScamardaPrecedente di Anna Maria Scamarda >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

10 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Immagini particolarmente intense ove l'autrice rivive, dal profondo dell'anima,
attimi e sensazioni legate alla sua terra particolarmente caratteristica e piena di dolce ricordi...
Lirica molto apprezzata»
Silvia De Angelis (06/10/2010)

«Immagini molto suggestive in cui la mente, avvolta da piacevolezza, si perde e dolcemente scorrono i versi allo sguardo che ne capta ogni sapore. Grazie per questa riproposta, avrei sicuramente perso l'incanto di questa lettura!»
Raggioluminoso (05/10/2010)

«Sono i versi d'amore che maggiormente prediligo, una vera chicca d'indimenticabili ricordi che l'autrice, facendoci partecipi, custodisce gelosamente nel cuore.»
Carlo Fracassi (09/12/2009)

«La poetessa, con questa lirica di grande spessore, coinvolge il lettore e lo trascina in questi scorci di memoria siciliana. Sarà sicuramente molto bello e pieno di personalità il libro. Che dire? stupendi versi... anzi di più! Grazie maestra.»
Salvatore Azzaro da Giarratana (03/12/2009)

«bellissime immagini che fanno sognare il lettore, poesia scritta con amore e cura. Bellissima»
(02/12/2009)

   «Splendida poesia, che racconta di un mondo, quello contadino, al quale sono molto legato. Entrambi i miei nonni lavoravano la terra, e quindi ho tanti ricordi che mi legano al lavoro dei campi. Versi molto raffinati, che mostrano quanto quest'autrice sia brava, un talento, una donna il cui destino è narrare, raccontare, mostrare il suo cuore stampato su pagine meravigliose.»
Salvatore Ferranti (02/12/2009)

«Versi sobri ed eleganti ci regalano, ancora una volta, vivide immagini, rese intatte nella loro bellezza perché vereamente vissute.
Una Terra... un Popolo... la sua Storia!»
Antonella Scamarda (02/12/2009)

«Immagini scelte... di grande colore e di grande intimità...un viaggio un scorrer di vita... versi dove è possibile leggere calore e sole di una terra... la sua storia... la sua gente. Splendida»
Veleno (02/12/2009)

«molto bella questa poesia... ricordi nello scorrer dei versi che fluidi danno emozione... versi molto apprezzati»
Domenica Caponiti (02/12/2009)

«Belle le immagini di questa infanzia della poetessa, nel borgo vissuto con amore i cui ricordi la accompagnano nella vita. Le immagini e la cura delle parole scelte sanno dipingere un quadro leggiadro agli occhi e al cuore.»
(01/12/2009)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Anna Maria Scamarda ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 86 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Un momento nel tempo (30/09/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 
E poi... scioglimi la neve (17/12/16)

Una proposta:
 
Come quando incontri l'amore (13/10/16)

La poesia più letta:
 
Fedeltà (16/02/10, 10817 letture)


  


Anna Maria Scamarda

Anna Maria Scamarda

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

86 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Anna Maria Scamarda Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Addio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini
Pagine: 92 - Anno: 2010
ISBN:


San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Cristalli nel vento
Autrici del sito Scrivere
Una raccolta di poesie è talvolta cosa stucchevole se non sorretta da un’idea che dia coerenza a un “canovaccio”, una sorta di filo di Arianna che conduca il lettore alla scoperta di un significato d’assieme. In verità un’idea in questa pubblicazione c’è ed è “forte”: sedici poetesse, dotate di spiccato lirismo e felicemente ispirate, cantano la vita attraverso le sfaccettature di uno smeriglio di cristallo. Cristalli nel vento, è l’opportuno titolo dell’opera, e son davvero puri petali di cristallo queste liriche, petali da strappare uno per uno.
Pagine: 182 - Anno: 2010
ISBN: 978-88-95160-26-9


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: