Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



L’ombra del tuo volto

Sara Acireale

L’ombra del tuo voltoEmergono
nel mare dei ricordi
immagini
di una stagione d’amore.

In una preziosa notte di luna
i nostri occhi si corteggiarono
su un’altalena di sguardi ladri.

Nostra era la notte
mentre mi giuravi eterno amore.

I nostri corpi
godevano spudoratamente
al ritmo di frenetiche danze
inebrianti e provocanti.

Superlativa appartenenza
ci univa
e noi suonavamo
violini d’amore.

Poi tu sei sparito
e ancora mi chiedo:
"PERCHÈ?".

Incontro parole
come fantasmi che sono
assorbite dal buco nero
della memoria.

Con la fantasia riprendo
la corrente del destino,
capace di svelarmi ancora
l’ombra del tuo volto.

Sara Acireale | Poesia pubblicata il 27/10/11 | 5427 letture | 16 commenti |

Nota dell'autore:

«Ricordi che emergono... nostalgia per qualcosa che non c’è più...»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Sara AcirealePrecedente di Sara Acireale >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

16 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Nostalgica e sentita lirica d'amore. Nella loro sobrietà questi versi riportano la poetessa indietro nel tempo lasciando un po' godere ed un po' d'amaro in bocca per la situazione struggente. Si sente l'emozione in questi versi e la fluidità loro rende questa lirica fortemente evocativa. Già brava la poetessa... allora!»
Luciano Capaldo (04/07/2016)

«Ricordi indelebili di un amore intenso ...emozioni che fanno parte della propria vita e che vengono custoditi nel cuore. Versi evocativi con immagini ricche di un'atmosfera romantica e travolgente con la complicità della notte.
Lirica dallo stile armonioso e ritmico, che coinvolge per le espressioni intrise di magia... molto apprezzata e complimenti alla valente Poetessa!»
Anna Di Principe (04/07/2016)

«La felicità passata che va a sbattere contro i dolorosi ricordi dell'oggi... e quella domanda ribelle che vola dentro la nostra mente troppo legata ai passi fatti. A volte non si riesce a chiudere momenti di vita vissuta quando non si ha a disposizione tutte le risposte. La poetessa ci pone questa riflessione in un testo malinconico e ben scritto che riesce ad attrarre tutta la nostra attenzione.»
Pagu (04/07/2016)

«Come un ombra appare ora il perduto amore e ci ricorda magici momenti vissuti in cui un giorno siamo transitati. Versi sinceri appropriati che riprendono immagini e li fanno rivivere nell'anima. Elogio!»
Giovanni Ghione (04/07/2016)

«Vivere un indimenticabile amore è la cosa più bella che possa capitare nella vita; perderlo, dopo aver vissuto una meravigliosa fase di amorosi scambi, ahimè, ferisce moltissimo, proprio come una bruciante scottatura che il cuore ha subito dopo essersi esposto al rovente sole di ferragosto. Quindi, comprendo il messaggio che l'autrice ha trasmesso nei versi e so anche io cosa significa "riprendere la corrente del destino, capace di offrire ancora l'ombra di quel volto amato". Forse, solo il tempo potrà lenire ogni cocente delusione.»
(22/11/2011)

«bellissima e travolgente lirica, stupenda nei versi e nello stile, complimenti sinceri»
Emanuele Martina (29/10/2011)

«Il ricordo dei momenti d'amore vissuti intensamente non abbandonano mai il nostro cuore, lirica malinconica e meravigliosa.»
Laura Di Vincenzo (28/10/2011)

«Ci sono amori che forse proprio perché non vissuti fino in fondo e finiti senza una motivazione chiara restano indelebili nel cuore. Tornano ad affacciarsi alla mente con il passar degli anni destando malinconia e rimpianto per quello che avrebbe potuto essere e non è stato.
Poesia molto delicata, bellissima.»
Cinzia Gargiulo (27/10/2011)

   «certi amori lasciano un segno e riaffiorano nella mente, donando ancora e mozioni, bellissima poesia, complimenti»
Citarei Loretta Margherita (27/10/2011)

«Ogni persona che ha toccato il nostro cuore lascia traccia indelebile del suo passaggio... il bello della vita è che ci fà ricordare nostalgicamente solo i momenti felici mettendo in angoli reconditi le sofferenze.»
Pierangela Fleri (27/10/2011)

«nel tenero incanto che ha sottoposto il cuore in quell'immagine del prezioso amore,...il sapore svampa in inutile ma gustato tempo... lasciando ricordo solo alla mente che fa affiorare l'emozione d'un perchè, che poi non fu... IL FASCINO STRUGGENTE DEL CONTENUTO POETICO è, PURA EMOZIONE...è POESIA BELLISSIMA»
Splendido Leotta Michele (27/10/2011)

«Bei ricordi descritti aleggiano in tutta la lirica e dolce è il sentimento d'amore che serba nel cuore la protagonista il lato positivo che l 'amore qui descritto non si è tramutato in sentimenti di rivalsa o di odio il positivismo della poeta emerge in ogni poesia e in ogni tema che tratta.»
PULSE Morganti Paolo (27/10/2011)

«Ci sono amori che lasciano segni indelebili, persone che ci toccano il cuore profondamente. Versi stupendi che descrivono perfettamente nostalgici ricordi d'amore. Mi è piaciuta molto.»
Vilma (27/10/2011)

«la nostalgia molte volte diventa malattia... un dolore vero e proprio... quando i ricordi riaffiorano la forza deve stare nel sorridere a ciò che si ha... ed allontanare subito i pensieri... anche se tante volte farsi sfiorare dai ricordi è piacevole... ottimi versi»
Giacomo Scimonelli (27/10/2011)

«Dolcissimo questo viaggio tra i ricordi... ci sono momenti in cui ognuno di noi sgrana gli istanti del vissuto... e riemergono i volti, a volte sbiaditi, che hanno riempito istanti, ore, giorni o anni della nostra vita! Bellissima!»
Duilio Martino (27/10/2011)

«Intensa lirica, un volto che si ripropone, ricordi mai dimenticati. Gli attimi d'amore non sono mai persi, sopratutto quando si ricordano senza rancore, possono donare ancora gioia. Non esiste un solo perché quando un amore finisce. Forse subentra la paura di un legame che si sente troppo intenso! paura di vivere! Molto bella questa tua lirica!»
rosanna gazzaniga (27/10/2011)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Sara Acireale ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 64 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Speranza per il nuovo anno (18/12/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il vento mi parla di te (10/02/19)

Una proposta:
 
Nebbia oscura il sole (22/09/18)

La poesia più letta:
 
Benvenuto amore (25/02/09, 10119 letture)


  


Sara Acireale

Sara Acireale

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

64 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Sara Acireale Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: