Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Mi chiese la notte

Luca Ventura

Giunga il mio canto al destino crudele
che fiero mi guarda gridando vittoria
vada a lui gioia per questo dolore
questi traguardi son premio di un folle

son tanti due anni di attesa sincera
sperando che amata ritorni dal buio
ma nulla si move sui monti di ghiaccio
soltanto ricordi e dolore negli occhi

Mia dolce Valeria più bella del sole
la notte mi chiede il motivo d'attesa
non posso spiegare all'oscuro il candore
ma provo comunque a cercar le parole

Fu il vento di luglio a portare la luce
l'incontro di mani ed i giochi di sguardi
cercavan le labbra il momento d'unirsi
fu essenza d'ambrosia sfiorar di sorrisi

La gioia assoluta fu nostra compagna
donandoci istanti per molti utopia
fu triste l'inganno d'un altro dolore
che volle la fine d'un sogno d'amore

Fu assurda rincorsa di parti divise
accecato dall'ira d'orgoglio ferito
non volli accettare le scuse tue poste
cercai di scordarti fra rabbia e rancore

Tornai dopo poco sui passi miei insani
capii il grande errore d'averti perduta
non era più tempo per giochi infantili
cercai di spiegarti il dolore provato

Ma rabbia è guerriera che ignora pietà
entraron sul palco gli attori imprevisti
con maschere d'oro di buon consigliere
strapparono al sole la luna sua amata

E allora il mio sogno s'intrise d'assurdo
l'amor ritrovato fu solo un mio senso
e adesso le stelle ti chiamano in coro
scolpendo parole in gioielli di luna

Verrà il mio ricordo a sfiorarti le labbra
nel tacito assurdo di giorni d'infausto
trova il coraggio ch'io ebbi in quel giorno
t'attendo alla soglia d'amore sincero

non perde il mio cuore l'istinto d'amarti
ma permea la luce fra oscuri ristagni
attendo il domani non certo dell'oggi
quello che anelo è soltanto il riaverci.

Luca Ventura | Poesia pubblicata il 30/04/07 | 2412 letture | 5 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Luca VenturaPrecedente di Luca Ventura >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

5 commenti degli altri autori a questa poesia:

«In una delicata ed elegante poesia ci racconti la storia del tuo amore perso, alcuni passaggi sono davvero notevoli ed incisivi come:” Ma rabbia è guerriera che ignora pietà
entraron sul palco gli attori imprevisti
con maschere d'oro di buon consigliere... ” o ancora:
” e adesso le stelle ti chiamano in coro
scolpendo parole in gioielli di luna”
solo questo passaggio non lo trono molto fluido:” donandoci istanti per molti utopia ”
Per il resto ti confermo la mia stima e ammirazione!»
(30/04/2007)

«non è facile imprigionare in versi stilisticamente perfetti l’imperfetta semplicità di un sentimento che sopravvive all’abbandono e al tempo, la sua forza indomabile... la speranza di un futuro che torni a sorridere... L’amore ti guida, e dà parole all’anima, in un componimento che porta il tuo marchio inconfondibile...»
Leaf (30/04/2007)

«Bella poesia che ripercorre la tua storia d'amore dall'inizio alla fine, ed oltre, vista attraverso la lente dei tuoi sentimenti.»
Stefano Toschi (30/04/2007)

   «Apri la tua anima e vien fuori tutto questo: un amore e un dolore senza fine e all'orizzonte solo nebbia. Toccante.»
Elena Poldan (30/04/2007)

«Ti ho riconosciuto subito, non potevi essere che tu, il signore, il nobile della nostra poesia. Impeccabile nei contenuti e nello stile. Grande»
Simona Scudeller (30/04/2007)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Luca Ventura ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 30 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Abissale ripetuto (23/01/07)

L'ultima poesia pubblicata:
 
DieciTre (10/11/11)

Una proposta:
 
il canto di Sigurth (24/01/07)

La poesia più letta:
 
Un'istante di tristezza (04/02/07, 5401 letture)


  


Luca Ventura

Luca Ventura

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

30 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Luca Ventura Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

In tema d'amore
Autori Vari
Cinque temi, più di cento poesie in cui si esprime la passione amorosa in poesia: - Il primo amore - Le parole che non ti ho mai detto - Dammi la buona notte! - Uno sguardo per dirti “Ti amo” - Ti lascio un mio sospiro
Pagine: 156 - Anno: 2008
ISBN: 978-88-95160-15-3


Chi son Io
Luca Francesco Ventura
Poesie dedicate prevalentemente al sentimento per una donna, rime sofferte che descrivono un lento percorso che porta dalla felicità dovuta alla scoperta dall’amore più puro ed incondizionato al dolore della sua perdita.
Pagine: 80 - Anno: 2007
ISBN: 978-88-95160-06-1







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: