Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Un treno che non scegli

Enrico Baiocchi

Un treno che non scegli

Che strano viaggio,
non sai da dove parti,
ignori dove ti porta,
paghi la sola andata,
su un treno che non scegli,
che devi prendere al volo,

anche se poi resti solo.

Enrico Baiocchi | Poesia pubblicata il 22/03/14 | 3184 letture | 10 commenti |

Nota dell'autore:

«Il viaggio sul treno dell’amore è comunque un miracolo, è raro ed è per sempre, anche se rimani solo.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Enrico BaiocchiPrecedente di Enrico Baiocchi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

10 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Più che mai vero: è un treno che non scegli, ti passa davanti, si ferma e sali o, spesso, lo prendi al volo senza chiederti dove porta e chi porta.
In quel momento pensi solo ad andare da qualche parte e solo durante il viaggio ti accorgi che la tua strada era un'altra, ma il treno è in corsa e non puoi più scendere.
Ottima metafora.»
Azar Rudif (25/01/2015)

«Notevole capacità poetica... sapendo individuare e descrivere quegli attimi che si ripetono perdutamente nell'amore che si prova e vive e che come viene descritto lascia attoniti e incantati nella fissità, come innamorati infine... qualunque sia quel tragitto di un treno... verso una meta che non puoi mai conoscere... e che ti può portare a scendere da solo alla sua fermata... bella poesia d'amore... in quello strano viaggio " che devi prendere al volo" e poi la mattina cruda realtà... ma c'è il ricordo, che è stato qualche cosa che comunque fa rivivere nei pensieri di ogni giorno le storie di sempre...
Suggestiva ed elegante... con una nota di vuoto che dà tristezza...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo (31/03/2014)

«E' proprio come scrive l'autore: l'amore è un viaggio su un treno che non si sceglie! Un viaggio a occhi bendati, una meta sconosciuta, un lido su cui non si sa dove e quando fermasi. Un viaggio che inizia, respira, lasciandosi alle spalle le paure, fino all'arrivo... un arrivo di cui non c'è certezza ma... alla felicità, a un momento, non c'è niente che tenga e allora, sarà quel treno che senza saperne la meta si prende al volo, senza pensare a quel poi che a metà del viaggio potrebbe coprirsi di solitudine... e si resta soli. Non c'è prezzo per gli attimi indimenticabili, qualunque cosa accada, qualunque sia il finale. Brevi versi, determinati nel pensiero, significativi, e fortemente condivisi.»
Rita Minniti (29/03/2014)

«Percepisco amarezza da questi versi, che parlano d'amore come di un'avventura di cui si conosce solo l'inizio... ma in fondo tutta la vita è così. Ma insieme all'amarezza mi arriva anche la fierezza di aver amato, sapendo che amore e sofferenza sono fratello e sorella...»
Fiammetta Campione (24/03/2014)

«Un viaggio dalle mie traversie, non sai dove ti porta, quali incontri incrocerai lungo il percorso, ma spesso si rimane soli a osservare il tempo che passa...»
Daniela Dessì (23/03/2014)

   «bella metafora versi sentiti che arrivano al lettore»
carla composto (23/03/2014)

«Grande il significato di questi versi - una breve che racchiude in sè il senso della vita - ed è proprio così. Molto piaciuta per stile, forma e contenuto!»
Freawaru (22/03/2014)

«Questa poesia parla d'amore o parla di vita?
Forse parla d'Amore che è anche vita.
La leggi e con soli pochissimi versi ti porta con lei, nella complessità dell'esistenza.
Un treno che ti sceglie, che sceglie sempre lui.
Tu sei solo un passeggero anche se un passeggero solo.
Bella.»
Bruno Leopardi (22/03/2014)

«El Autor con su breve lírica, nos invita a pasearnos por sus versos, versos que nos llevaran a experimentar ese extraño viaje, a embarcarnos en ese tren portador de sentimientos tan contradictorios como es el amor, pero es un viaje que todos queremos hacer, no importando si no tiene un pasaje de regreso... y si... aun sabiendo que podemos quedarnos solos. Alta la melancolía que se respira. Apreciadísima»
Arelys Agostini (22/03/2014)

«L'amore non si sceglie, ci sceglie e ci trascina con forza dove vuole. Una bella breve, che contiene un oceano di sensazioni in una goccia. Piaciutissima»
Jibi (22/03/2014)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Enrico Baiocchi ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 169 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Soffro sognando (02/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Colori e profumi di attimi (01/06/19)

Una proposta:
 
Amori diversi (24/02/19)

La poesia più letta:
 
Cuore vuoto (24/05/10, 13766 letture)


  


Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

169 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Enrico Baiocchi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: