Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Un'altra vita

Eolo

Un'altra vitaSapevo di essere vissuto, morto, rinato,
riconoscevo in me il cammino inconsueto
e il viaggio reinventato ogni volta,
trasportando bagagli di nulla per commuovere.
Forse sapevo chi ero,
oltre il mito e l'umilta'di essere me stesso
senza compromesso.
La vecchia mendicante mi offriva coccinelle di legno
perché io non travisassi il mio destino,
ne' la luce potesse trafiggere le nostalgie antiche
così gelosamente custodite dentro l'anima,
affinché non venissero carpite.
Sapevo di avere lo sguardo intenso per accendere altri sguardi,
la mia poesia da offrire, creata in pochi attimi per rendere felici
coloro che credevano nel mio divenire.
Il diavolo raccolse bruma di peccato oltre la realtà virtuale
confuse il reale con raccapriccianti giochi di prestigio,
per farmi apparire l'uomo arido che non ero.
Solcavo il cielo con voli di indaco e violetto,
il mare con traversate fantastiche di barche di papiro,
con l'ocra e l'argilla dipingevo il mio volto
tra antichi movimenti di sguardi di grafite.
Soltanto per te, Furetta amata, lascerò la porta socchiusa,
perché tu possa vivere per sempre al mio fianco,
dopo l'estenuante corsa attraverso i campi della solitudine.

Eolo | Poesia pubblicata il 31/12/14 | 1591 letture | 6 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di EoloPrecedente di Eolo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

6 commenti degli altri autori a questa poesia:

«In questa poesia il viaggio e il solcare il cielo diventano cifre stilistiche perché intorno a questi due concetti che vanno nell'infinito la poetica d'amore dell'autore si sostanzia.»
Francesco Rossi (04/01/2015)

«Difficile a volte far capire agli altri chi siamo veramente, spesso si ascolta, si intende ciò che si vuole sentire, non quello che ci viene realmente detto. E la vita confonde le carte con rapporti fasulli, di facciata o tenuti in vita nella paura di restare soli. Ma a volte il destino regala...»
Antonella Garzonio (31/12/2014)

«Dopo tante traversie della vita e tanta solitudine
è bello e gratificante lo stare con la persona amata...
è l'inizio di una nuova vita, quella vera.
Un verseggiare ricco di particolari, che sa infondere
emozioni nel cuore del lettore.»
Alberto De Matteis (31/12/2014)

   «Che dire... un percorso più lungo dell'infinito che raccoglie sensazioni e profumi incredibili... e che termina solo tra le braccia del vero amore... un bellissimo sogno.»
zani carlo (31/12/2014)

«Stupenda poesia che arriva in tutta la sua bellezza emozionando verso dopo verso.
Complimenti degna di nota.»
Ventola raffaele (31/12/2014)

«Una poesia stupenda che fa riflettere il lettore, con una chiusa eccellente.»
Umberto De Vita (31/12/2014)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Eolo ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 801 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Parlerò di te (04/08/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il destino non sa leggere (25/04/19)

Una proposta:
 
Insieme (26/03/19)

La poesia più letta:
 
Petalo di rosa (07/04/15, 6384 letture)


  


Eolo

Eolo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

801 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Eolo Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: