Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Dolore goccia a goccia

Cinzia Gargiulo

Dolore goccia a goccia
E’ piena d’astio la notte!

Sembra un pozzo d’ombre
e io, ombra nelle ombre, m’incammino.
Il vento porta con sé un gemito
e la pioggia viene giù forte
con le sue spine nel mio cuore.

Sono foglia impazzita nella tempesta
sola e triste vago nelle strade,
il cuore stanco
soffre il tuo gelo.

T’ho scacciato, fatto a pezzi,
come un vecchio foglio di carta,
ma più ti rifiuto,
più voglio dimenticarti
più ritorni.

Dall’abisso in cui t’ho respinto
emergi con quel viso amato e poi odiato.
Piove... piove tristezza...
Perfino il cielo piange!

Nell’asfalto bagnato si specchia la malinconia
la strada è deserta
e io, come uno scarto,
sempre sola, sempre da parte
a ricordarti.

Le gocce piovono nella pozzanghera dell’anima,
sono fradicia fino alle ossa,
il vento ancora soffia
e umilia questo tormento...

E’ piena di gelo la notte
nel velo del cuore!

Cinzia Gargiulo | Poesia pubblicata il 27/01/15 | 4175 letture | 16 commenti |

Nota dell'autore:

«Menzione d'onore al Concorso "Sinfonie Poetiche" di Martina Franca per la categoria a tema "L'inverno nel cuore".»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cinzia GargiuloPrecedente di Cinzia Gargiulo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:


Bellissima poesia . Un amore sofferto accompagnato da una notte di pioggia !! Brava Cinzia <3 (Marisella marisa)

Versi che riescono a coinvolgere profondamente, emozionanti! Bravissima. (rosanna g)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

16 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Versi struggenti che gridano tutto il dolore di un cuore che sembra aver cessato il suo battito. E il gelo dell'inverno piomba sull'anima quasi ad annientarla. Versi che fanno immedesimare il lettore e renderlo partecipe di quel dolore che, goccia a goccia, strazia il cuore come questa incessante pioggia che devasta. Splendida!»
Vita D’Amico (07/02/2015)

«Sono foglia impazzita nel turbinio di pensieri che mi affligge la notte, quando sono sempre sola... A ricordarti...
L'autrice con i versi riesce a coinvolgere il lettore facendoli sentire il pulsare vivo di un tormento che non scema all'alba»
Pierangela Fleri (02/02/2015)

«ti fa vivere l'emozione, le parole corrono dalla mente al cuore, facendoti sentire il protagonista, facendoti toccare il senso della poesia»
Emanuele Martina (31/01/2015)

«Una struggente poesia d'amore che riflette quell'inverno nel cuore di un amore... la penna si posa sui fogli quasi a dipingere lo stato d'animo trepidante della poetessa... ai bordi di un mare di notte...
Una struttura resa preziosa dal lessico connotativo e dalle immagini nitide che esso riesce ad evocare... creando suggestioni ed emozioni senza tempo. Quell'ombra che sempre ci segue e col suo stupefacente fascino, è presente dietro di noi... e davanti a ogni nostro passo... verso quell'assenza d'amore che dolorosamente s'inarca, nelle pieghe del cuore... rendendo un'alba precoce... indegna di essere vissuta...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo (31/01/2015)

«Nel buio della notte si accentua la sofferenza dell'anima annullata da tanto dolore
Che non riesce suo malgrado a dimenticare, straziato è il suo cuore. Versi belli ed apprezzati
complimenti all'autrice.»
Ventola raffaele (31/01/2015)

«Triste e stanco il cuore che precipita in una notte senza fine e nel silenzio della mente. Piove e piove tristezza nell'asfalto bagnato dalla diffusa malinconia... ricordo che affiora e graffia nella solitudine e sconforto
Molto spessore!!!.»
Mariasilvia (30/01/2015)

«Una notte lunga e tormentata per un cuore che piange e soffre per amore. Versi intrisi d' intenso dolore da percepirlo anche il lettore. Complimenti! S+ F»
Agnese Iannone (30/01/2015)

«Una notte che gocciola di intimo strazio, dolore e smarrimento, intessuta e frustata da assenze invadenti che lacerano il velo raggelato di un'anima assetata, violata nel suo irrinunciabile desiderio d'amore ... e il ricordo è come vento distillato dall'inferno che scava sferzando sulla carne viva ... intense suggestioni poetiche espresse dall'autrice con efficace e coinvolgente sensibilità e maestria, sinceramente apprezzate e condivise»
Giuseppe anfortas Guidolin (29/01/2015)

   «si può toccare tutto il dolore verseggiato in questi intensi e sentiti versi... tristezza e malinconia si insinuano nel cuore del lettore ... apprezzatissima»
Giacomo Scimonelli (28/01/2015)

«Una lirica molto accorata in cui si percepisce questo mal d'amore dovuto probabilmente ad un sentimento provato ma non ricambiato. Le immagini della poesia sono particolarmente intense ed evidenziano un dolore molto profondo. E goccia a goccia, in una notte in cui sembra piovere perfino nell'anima, si amplifica la sofferenza del cuore. Molto sentita, trasmette efficacemente l'idea dell'"inverno nel cuore".»
Paola Vigilante (28/01/2015)

«La notte accoglie goccia a goccia tutto lo strazio di un dolore che non si placa nel cuore e nell’anima di chi ha amato tanto senza essere ricambiato. Ed ora che anche la pioggia ed il vento imperversano su questo sentimento, tutto sembra ormai perso in una notte che sembra quasi non ritrovare più l’alba della vita.»
Lorella Borgiani (28/01/2015)

«Una notte di pioggia dolorosa e piena d'astio con la pioggia che batte incessantemente sui vetri. Il dolore sembra cadere goccia a goccia per un amore sofferto che riemerge dalle ombre, che ha fatto soffrire. La sofferenza è acuita dall'elemento naturale della pioggia incessante, dal gelo che penetra nelle ossa. Sembra di palparlo questo dolore, come se fosse reale.»
Sara Acireale (28/01/2015)

«Pioggia scrosciante notturna infierisce sull'anima sofferente, sembra conficcare ancora più profondamente le spine sul cuore, fa tanto freddo, il gelo avanza su ombra spaurita tra le ombre... impetuoso dolore al ritmo di elementi naturali avversi, molto piaciuta!»
Carla Colombo (27/01/2015)

«la notte... che accoglie e respinge, mentre la pioggia riempie l'anima il cuore
come foglie aperte sotto la tempesta.
I versi, accompagnati da stupende metafore rendono molto bene
lo stato d'animo di annullamento, di perdizione.
Molto apprezzata!»
emmalisa lucchini (27/01/2015)

«Amore pensato e annullato, in una notte di pioggia che echeggiano passati minuti.»
Giovanni Licata (27/01/2015)

«È meravigliosa la descrizione di questo stato di annullamento nella notte di pioggia che rievoca gli attimi persi nel tempo... Bellissima. Complimenti»
Rosita Bottigliero (27/01/2015)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Cinzia Gargiulo ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 39 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Polvere di stelle (14/10/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La solitudine della Luna (04/01/19)

Una proposta:
 
Lacrime di velluto (25/02/18)

La poesia più letta:
 
Polvere di stelle (14/10/10, 14874 letture)


  


Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

39 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cinzia Gargiulo Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: