Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Vagabondo menestrello

Umberto De Vita

Vagabondo menestrelloIndifferentemente
il tempo si dileguava
in un improvviso baluginìo
sgusciando dalla luce
nella sottile malinconia
del silenzio d’una landa.
Smisurato m’appariva
un antico suono
sbaragliando filiere di nuvole
nell’incedere della notte
con i suoi arcani silenzi.

C’erano oltre la landa
nell’aria immobile;
larghi vuoti d’ombra
dirimpetto
ad un’antica effige
avvolta in un colore
che mi ricordava una lontana
splendida primavera
e, ovunque un cielo purpureo.

Un’aura dolce m’investì:
era la sua voce, una carezza
lieve e soave
come un bel dì di maggio
dai riflessi crepuscolari
d’una serata dorata;
ov’io scoprii l’amore
intriso di tremore.
Io, vagabondo menestrello
intravidi l’estate nei suoi occhi.

Umberto De Vita | Poesia pubblicata il 28/12/15 | 982 letture | 6 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Umberto De VitaPrecedente di Umberto De Vita >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

6 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Riecheggiano note di fantasia e d'amore in questi versi che hanno saputo dipingere un bel quadro antico, quando, con l'approssimarsi del buio della sera una dolce melodia rompeva arcani silenzi facendo spazio ad una trascorsa primavera ed ai suoi tramonti, dando forma al ricordo di un nostalgico amore di maggio, il primo amore. Bellissima e sentita melodia di menestrello d'amore. Complimenti!»
Angela Schembri (27/02/2016)

«Un antico suono richiama bollenti sere d'estate, intrise d'amore nostalgico... bellissima poesia ben strutturata, un elogio al bravo poeta.»
Daniela Dessì (29/12/2015)

«Versi velati di nostalgia, una tela di emozioni delicate e tenui dal sapore antico. Ricordi d'estate, carezze portate dal vento da conservare, il mio elogio.»
AntonellaG (29/12/2015)

   «Una lirica che potrebbe stare bene anche nella rubrica amore tanto è dolce, tanto è delicata. Un malinconico tornare indietro nel tempo quando l'estate era bollente in tutti i sensi e così riaffiorano ricordi e sensazioni ...piacevolmente.
Molto bella la struttura ed elegante come lirica nei suoi versi d'immagini palpabili tangibili. Bella.»
Luciano Capaldo (28/12/2015)

«Uno stato d'animo dolce e vibrante che esprime l'intensità di un amore passato con un reticolato linguistico, che fa riemergere passioni e melodie indelebili. Lirica di spessore con una centrata modulazione espressiva... chiusa suggestiva ed appassionata... il mio elogio al Poeta!»
Anna Di Principe (28/12/2015)

«elegantemente stilata un alirica d'amore che irradia i cuori... sempre un piacere leggere questo valente autore»
carla composto (28/12/2015)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Umberto De Vita ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 52 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Messina (una poesia d’amore) (09/01/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Salici piangenti (08/12/18)

Una proposta:
 
Ti donerò una conchiglia (26/05/14)

La poesia più letta:
 
La passione dei sensi (16/02/14, 5109 letture)


  


Umberto De Vita

Umberto De Vita

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

52 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Umberto De Vita Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: