Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



La sillaba mancante

Claudia Sogno

Nelle radici si fanno grandi, i figli,
ma quando si ritraggono nei tronchi
troppo presto, non c’è nome,
per la madre che rimane.
A sentirli ancora tra le fronde

sono l'anima e le mani,
e dire mani è dirle aperte a grembo.

Le copre un abito di lana,
dalle sferzate dei loro padri dei
fulminati di mercurio,
quando vanno nel profondo petto.
Stanno solo passeggiando sull'impronta

del più piccolo respiro dell'ardesia,
con l’imene intatto dei neonati.
Altari rasoterra o benandanti,

loro sono insieme pietre dure
e uccelle, che si alzano nel nulla,
scavando per la gioia un nido folle
in cerca delle acque. Senti il vento,
per ogni singola parola ritrovata,
negli infiniti contrari del visibile,

luminelli gli occhi vivi, se ti accosti,
la sillaba mancante è l’architrave.
La sillaba mancante

Claudia Sogno | Poesia pubblicata il 18/06/17 | 61 letture |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Claudia Sogno >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Claudia Sogno ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 48 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La visione di amapòla (08/03/15)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La sillaba mancante (18/06/17)

Una proposta:
 
Se conoscere è fare l'amore (16/06/17)

La poesia più letta:
 
La visione di amapòla (08/03/15, 1272 letture)


  


Claudia Sogno

Claudia Sogno

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

48 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Claudia Sogno Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: