Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Un sogno

Rosetta Sacchi

Un sogno
Approdo nel tuo impero invisibile alle folle
di stelle di luna piena grondante di colori
trainati dal carro dell’aurora
o annegati nelle lingue di fuoco del tramonto

Le tue ginocchia sono il trono ove m’arrampico
talvolta a fatica o dove scivolo distratta
fino ai malleoli per giocare ai tuoi piedi
Sogno scettri scrigni di gemme rare
una voce che sgrana sillabe nel vuoto come perle
un fremito appena percettibile tra le vesti

E tu che chiudi gli occhi sul mondo circostante
e sulle ombre che fuori baciano il selciato
sulle pareti grigie e sulle imposte chiuse
sul mare oltre la soglia tra lo stormire delle palme
ed un roseo fiorire di oleandri
Tu che chiudi gli occhi scegliendo la mia luce

Rosetta Sacchi | Poesia pubblicata il 19/05/18 | 137 letture | 1 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:


Opera di eccezionale impatto e di grande suggestione poetica, canto rituale ben modulato su ritmi che sembrano tendere all’ancestrale civiltà dell’oralità, uno degli esiti più alti e significativi (Dedalus)

dell’intera poetica della poetessa che dialoga con se stessa e con tutto ciò che l’ambiente le offre. Dietro una squisita eleganza ed un’accurata scelta lessicale si cela una originale ricezione e rielaborazione (Dedalus)

di stili, generi, temi ed ambiti di un semplice, ed al tempo stesso complesso, immaginario creativo. (Dedalus)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«...La Poetessa ci accompagna sul sentiero delle emozioni suscitando anche una certa invidia perché alla fine quel verso liberatore ci fa capire che l’arrampicata sulle ginocchia dell’amato non è fine a se stessa ma è la risalita verso un compagno che ha capito qual è la luce che splendidamente lo abbaglia...è quella della sua Donna ed egli ha scelto...; anche noi chiudiamo gli occhi e e in quella luce ne vediamo il sorriso...»
romeo cantoni (19/05/2018)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Rosetta Sacchi ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 548 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Taci (06/07/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Della goccia (21/06/18)

Una proposta:
 
E’ l’aurora (08/06/18)

La poesia più letta:
 
Questo silenzio (14/07/11, 6964 letture)


  


Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

548 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosetta Sacchi Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: