Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Parlami di te cuore malato

u cuntadin

Parlami di te cuore malato
Sanno tutto
si conoscono in ogni segreto
la tua anima si apre
la mia ti legge
si confidano
ma quelle birichine mi dicono poco o niente.

Quello che so
è
che stanno bene insieme
senza aver paura di prostrarsi al tuo cuore
quel piccolo organo malato
da un fungo chiamato ... tempo consumato.

Un cuore malato
è il risultato
di anni vissuti senza albe
e né tramonti
ed è bastato un parlami di te
e tutto è cambiato.

Parlami di te
e l’aurora
si è ripresa la vita
in una pozione magica
generata dall’anima
che pompa linfa al cuore.

Parlami di te
cuore non più malato
sii serena che io
nell’aldilà ci sono già stato
è credimi tu non hai
nessun posto assegnato.

Parlami di te
e se dal petto
esce un grande rumore
vuol dire
che sei guarita mia stella infinita.

Lo so
io sono sicuro
anche se la mia anima
ha cucito il cuore
in un segreto d’amore
io so che ti amo solo sniffando il tuo odore.

Parlami di te
un incastro di anime
è stato l’inizio
di un immenso puzzle
che ha rigenerato
un cuore innamorato non più malato.

Parlami di te
ed io non mi stancherò
mai di ascoltarti ... amarti.

u cuntadin | Poesia pubblicata il 26/06/18 | 1558 letture | 1 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di u cuntadinPrecedente di u cuntadin >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:


Mi rivolgo a vostra signoria Augusto Cervo naturalmente è un mio modo di concepire l’amore. Il profumo di una donna amata è quello che mi scardina sensi e sentimenti nei ricordi più giulivi per catapultarli nel presente.ù cuntadin (Antonio roberto)

Non preoccuparti non mi sfiora minimamente la tua opinione offensiva (Augusto Cervo) chissà se un giorno senza parlare di poesia possiamo prenderci un caffè ... parlando di altro. ù cuntadin (Antonio roberto)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Caro poeta leggendo il tuo verso "io so che ti amo solo sniffando il tuo odore" ho provato una sensazione davvero sgradevole; nel complesso poi la poesia non mi arriva, una serie di frasi fatte con poca poesia ed una metrica alquanto discutibile (ovviamente trattasi di giudizio personale, non prenderla a male)»
Augusto Cervo (26/06/2018)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

u cuntadin ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 24 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La pioggia (21/03/18)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La mia lady (27/11/18)

Una proposta:
 
La mia cometa (19/11/18)

La poesia più letta:
 
Un foglio bianco (09/04/18, 3147 letture)


  


u cuntadin

u cuntadin

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

24 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

u cuntadin Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: