Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Duole persino la carne

Rosetta Sacchi

Duole persino la carne
Un chiurlo nell’aria, un frullo d’ali al mattino
l’amore appena sfiorato
Colori sui polpastrelli dissolti
siamo fiore e farfalla sul prato

Tra veglia e sonno affiora un sogno caparbio
Rimane il profumo che rievoca i filari
non più acerbi e l’odore del mosto
Binari raccontano direzioni opposte
solitudini chiuse nel cuore

Ferma ai cancelli dell’eden dove i frutti
maturano soli sul ramo,
seguo un filo sottile
che ci sospende alla luce di noi

E parlo ancora di te ad un giorno che pesa
e alla notte che incatena promesse all’attesa dei baci
che forse il futuro _pietoso_ci vorrà riservare
Torna il verbo in un suono e l’eco s’espande nel vuoto
Il senso, ora smarrito, noi non l’abbiamo mai ascoltato...

Consola quel melodico canto l’antico tormento
di lacrime chiuse in uno scrigno, perle per noi soltanto
L’anima vaga impazzita chiede nuove comete
E duole persino la carne in un così grande travaglio

Rosetta Sacchi | Poesia pubblicata il 17/11/18 | 747 letture |

Nota dell'autore:

«ispirata al tema “parlo ancora di te”»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:


In un crescendo forte come in una sonata si inseguono i versi in una analisi del dolore, quasi sincopato, frammentato come singhiozzo. È un canto d’amore, d’un amore che grida nella notte, (Dedalus)

immagine speculare di chi "ama", confronto diretto con la parte/ombra delle proprie emozioni. Versi enigmatici che stimolano il lettore ad una indagine: immaginario o reale? Ma tutto poi finisce (Dedalus)

per portare ad una verità essenziale. É una voce femminile quella che si leva increspando una verità stratificata nel silenzio finalmente libera di emergere da quel mare inespresso. (Dedalus)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Rosetta Sacchi ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 626 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Taci (06/07/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Noi come dinanzi ad uno specchio (06/12/19)

Una proposta:
 
E’ difficile amare (18/11/19)

La poesia più letta:
 
Questo silenzio (14/07/11, 9269 letture)


  


Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

626 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosetta Sacchi Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: