Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Le Ali

Rosario Salvatore Di Modica

Sentivo sulle spalle sempre un peso,
sì grave da mozzarmi pure il fiato.
Guardandomi scoprii così sorpreso
che simile ad uccello diventato,

due ali mi spuntavano da dietro.
Sbattendole provai a spiccare il volo,
e senza mai riuscire; allora tetro
piangendo rannicchiato tutto solo,

decisi di fuggire dalla gente.
Fu lì che mi vedesti e avvicinasti,
trovandomi sì afflitto e sì piangente;
porgendomi la mano mi portasti

con te nel cielo lenti a volteggiare.
E mi dicesti: tutti siamo alati;
ma solo chi è capace di sognare,
soltanto quegli amanti condannati

da Venere a bruciare in questo fuoco
riescono a volare quali aironi,
dannati, sì, a gioire, anche per poco,
a naufragare in mari di emozioni.

E poi, a cosa servono le ali
se non ti sfiora il vento, dolce, il viso?
Che cosa mai può renderci immortali
se non un bacio, un timido sorriso?

E si volava uniti, da Aliseo
al tenue caldo spiro di Scirocco;
ma dopo aver sfiorato l’apogeo,
annichilito dal divino tocco

delle tue mani, lesta sei sparita
lasciandomi da solo giù a planare;
e giù precipitato questa vita
con gran tristezza devo abbandonare.

E dopo il nostro volo, pur se breve,
lo stesso camminare divien greve.

Rosario Salvatore Di Modica | Poesia pubblicata il 21/03/19 | 217 letture | 1 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosario Salvatore Di ModicaPrecedente di Rosario Salvatore Di Modica >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Molto bella, ben metricata e rimata.
Sono deliziose quartine per descrivere che, anche se si possiedono le ali, non si può spiccare il volo se si è incapaci di sognare.
A cosa servono le ali senza sogno e senza amore? Soltanto l’amore rende liberi e in due, mano nella mano, si esploreranno immense praterie azzurre.»
Sara Acireale (21/03/2019)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Rosario Salvatore Di Modica ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 27 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L’istante (23/12/18)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Evanescenza (15/06/19)

Una proposta:
 
Il castello di sabbia (09/06/19)

La poesia più letta:
 
Il primo bacio (27/12/18, 547 letture)


  


Rosario Salvatore Di Modica

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

27 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: