Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Chi di amore ferisce la condanna subisce

sergio garbellini

Una volta nella vita
l’ho tradita, l’ho ferita!
E’ successo in un momento
senza rendermene conto
e mi son lasciato andare
sulla spiaggia in riva al mare,
ma lo giuro, sul mio onore,
che non era vero amore.

Qualche volta nella vita,
c’è una smania che c’invita
a un momento di evasione
per provare un’emozione.
E, poi, ci lasciamo andare
fino a farci trascinare
da un istinto misterioso
verso un gioco licenzioso.

Poi capiam d’aver varcato
quel confine limitato
e avvertiamo dentro il petto
la mancanza di rispetto.
Quel crudele tradimento
ha violato il giuramento
sino al punto da incrinare
un rapporto singolare.

Una volta nella vita,
l’ho tradita, l’ho ferita!
E’ un errore solo mio,
ma lo giuro innanzi a Dio,
era un atto senza amore
che mi ha fatto male al cuore.
Per quel gelido peccato,
io mi sono già scusato!

Il perdono, molto spesso,
si concilia con il sesso,
ma stavolta ... è molto dura
perdonar quell’avventura!
...Lei ferita nell’orgoglio
mi ha risposto: “Non ti voglio!
Se a tradire fossi io?
Tu mi lasci e dici ‘Addio’!

... Or mi prendo una licenza
di sei mesi e con pazienza
dovrò, a fondo, valutare
se potrò mai perdonare! ”.

...Quando un’anima è tradita ...
...resta dentro una ferita!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 10/08/19 | 248 letture |

Nota dell'autore:

«Il tradimento, sia da parte dell’uomo che della donna, resta un qualcosa di offensivo che ferisce l’altro partner sentendosi scavalcato nei valori sentimentali. Una ferita che spesso tarda a rimarginarsi, o a volte non riesce a guarire e allora bisogna prendere atto delle conseguenze causate per una avventura volante che viene a costare parecchio a livello morale, è questa la sentenza comune di molte coppie dove il rispetto e la fedeltà sono di primaria importanza.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 486 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Desiderava un legame d’amore sincero (11/12/19)

Una proposta:
 
Gli effetti negativi dell’amore (09/12/19)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 9579 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

486 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: