Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



La facile illusione procura delusione

sergio garbellini

Ho letto nel pensiero di Roberta
e so che mi desidera sposare,
per me, la sua “finestra” resta aperta,
e, quando voglio, posso sempre entrare!

Se provo solamente di sfiorarla
son certo che mi cade tra le braccia,
è “cotta”, se, poi, provo di baciarla
si lascia andare come una “donnaccia”!

Lavora in quell’ufficio al primo piano
e fa la segretaria a un avvocato,
un tipo basso, grasso, molto anziano,
cammina col bastone, è handicappato!

La sto aspettando sulla mia “Ferrari”,
appena arriva, apro lo sportello,
le faccio adulazioni singolari
e me la porto dietro a quel castello ...

...Le luci dell’ufficio si son spente
e, quindi, sta scendendo, tra un minuto,
sarà un incontro molto coinvolgente,
la vedo che sorride e fa un saluto ...

... Oh! Eccola, sta uscendo dal portone,
insieme ad un collega- segretario,
ma vedo che lo abbraccia con passione
e, poi, lo bacia in modo volontario!

...Ma, forse, vuole farmi ingelosire,
ho letto nel suo cuore che mi ama,
adesso provo a farla rinsavire,
perché mi guarda? ... Strano ... non mi chiama!

“Roberta, sono qui con la ‘Ferrari’! ”
le ho gridato pieno di sgomento.
Insieme al suo collega, ... i due “compari”
mi son venuti accanto e, in modo spento,

Roberta ha detto: “Sergio, non t’ho dato
alcun appuntamento, siamo amici
e mi dispiace che ti sei creato
un’illusione piena di artifici,

non ho mai fatto nulla di speciale,
neppure una promessa sul futuro,
son sempre stata chiara e naturale,
e, poi, son fidanzata con Arturo! ”.

S’è messa sottobraccio al suo ragazzo
e son spariti. Ero addolorato!
Ho avviato la ‘Ferrari’, come un pazzo,
...guidavo ... con il cuore disperato!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 26/02/20 | 238 letture |

Nota dell'autore:

«NB.: I nomi dei personaggi e la vicenda suesposta sono frutto della mia fantasia, pertanto ogni riferimento a persone o cose, deve ritenersi del tutto casuale.
A volte ci si sente padroni della vita altrui solo per arroganza e presunzione, mentre il valore vero dell’amore è rapportato solo ai sentimenti che si provano l’uno con l’altro, altrimenti si avvertono solo sensazioni di delusione.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 551 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Non tutti i mali vengono per nuocere (03/06/20)

Una proposta:
 
La donna se le conviene cambia opinione (30/05/20)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 10619 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

551 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: