Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Perdute sinfonie

Emilia Otello

Perdute sinfonie
Niente ci può portare indietro
tra quei cancelli aperti
dove i sentieri erano dipinti di rosa
ed il cielo rosseggiante
apriva la bocca ai suoi baci.

In quello scorcio di cielo
i sogni prendevano vita
ed ogni canto diveniva
una sinfonia d’amore.

S’inventavano le ombre
la loro danza
che volteggiavano nel buio
in un fluido minuetto

Ora si fermano
sui tasti neri
di un pianoforte scordato
che non dà più musica.

Tra quei prati verdeggianti
una casa dalle pareti scrostate
ed un comignolo fumante
dove si bruciano i sogni.

Emilia Otello | Poesia pubblicata il 05/04/20 | 215 letture | 3 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Emilia OtelloPrecedente di Emilia Otello >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:


Molto bella, complimenti (Mauro)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

3 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Intensa e sofferta questa lirica d’amore... non è semplice assistere impotenti allo sgretolarsi lento di un sentimento, riuscendo solo ad assaporare in modo malinconico gli ultimi sorrisi...
Al termine della lettura rimane nel cuore un senso di amara e triste malinconia...
come se questi meravigliosi versi avessero riproposto a chi legge sensazioni già provate... quelle di un sogno che si estingue e che non sai come rianimare... lo sconforto dell’impotenza...
Versi fluidi e penetranti di forte effetto emotivo...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo (07/04/2020)

«Nostalgia palpabile e coinvolgente... Versi che catturano il lettore... Molto bella l’immagine di quella parte di cielo dove i sogni prendevano vita... Poesia, dolcemente malinconica, che si legge con piacere. Immagini chiare e metafore originali.»
Giacomo Scimonelli (06/04/2020)

   «Dove prima regnava il sole, un comignolo dove si bruciano sogni!
Versi di una dolce malinconia, sembra metafora dei giorni nostri
visitati dal sole
oscurati dalla nebbia di giorni vuoti.»
Marinella Fois (06/04/2020)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Emilia Otello ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 20 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Quando tornerai (07/06/17)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Al mio crepuscolo (01/05/20)

Una proposta:
 
Perdute sinfonie (05/04/20)

La poesia più letta:
 
Quando tornerai (07/06/17, 2762 letture)


  


Emilia Otello

Emilia Otello

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

20 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Emilia Otello Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: