Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Nel suo sguardo ritrovo la mia vita

sergio garbellini

Intorno a me non vedo che miseria,
miseria umana ed atti di violenza,
il dio- denaro che sovrasta il mondo
ci condiziona tutta l’esistenza!

Intorno a me c’è solo il consumismo
che domina la vita della gente
costretta a sopravvivere ogni giorno
ai sacrifici, ... cosa deprimente!

La droga che imperversa in ogni dove,
a scuola, negli uffici, in discoteca
per mezzo di fallaci spacciatori,
...è diventata una moda bieca!

Intorno a me il mondo è disumano,
prevale solo il senso del potere,
laddove c’è chi naviga nell’oro
e chi convive con il dispiacere!

In mezzo a questo inferno quotidiano
mi sento depredato della vita,
perché non c’è la gioia, né il rispetto
per renderla più sobria e più gradita!

Non trovo nelle cose materiali
alcun motivo serio per gioire,
la disoccupazione che imperversa
costringe tanti giovani a soffrire!

Malesseri dovuti a condizioni
di vita sopraffatti ad ogni evento
che incide soprattutto nel morale
con un impetuoso accanimento!

In questa giungla, regno d’amarezza,
è dura mantenere il buonumore,
in quanto ci son troppi personaggi
che turbano e procuran malumore!

La sola cosa veramente bella
che mi rimane ancora nella vita
son gli occhi dolci della mia consorte
che donano la pace più infinita!

Ritrovo nel suo sguardo affettuoso
il senso più profondo dell’amore
e mi trasmette un vivere cordiale
che penetra nell’intimo del cuore!

Soltanto nei suoi occhi innamorati
dimentico che il mondo è circondato
da mille problematiche crudeli
e provo un sentimento sconfinato!

E’ lei il mio miracolo divino,
la mia fondamentale calamita
che sa capirmi e solo nel suo sguardo
ritrovo il vero senso della vita!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 19/04/20 | 204 letture |

Nota dell'autore:

«Quando si è tristi per via delle miserie che invadono il mondo, basta guardare negli occhi di chi ci vuol bene per ritrovare la serenità perduta. Nello sguardo della donna amata si possono leggere tutte le bellezze e si può trovare la pace dell’anima, perché avere una persona cara vicino è come vivere in un mondo felicemente personale.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 560 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Questo amore è legato alla speranza (05/07/20)

Una proposta:
 
Sciocche malignità prive di fondamento (02/07/20)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 10771 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

560 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: