Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Tacqui e Scrissi

Giuseppe Buro

Tacqui e Scrissi
Scossi le palme dei miei pensieri
e all’orizzonte nuvole basse si
avvicinarono turbolenze di sogni,

persi risvegli, ah quante parole
ho detto quel tempo che più non scordo.

Quante strade ho percorso fino
ad arrivare all’alba e poi incantarmi,
rimestai nel fondo e trovai acini
di mosto.

Ebbro d’amore lasciai l’aurora e si
scosse l’equatore, come ti vorrei ora,
qui con me a rimirare il sogno che è
in quell’istante, dimenticarti no.

Calami la cima a riva e scendi con me,
fino a restare, fino a che tutto finisca.

Giuseppe Buro | Poesia pubblicata il 27/05/20 | 981 letture |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giuseppe BuroPrecedente di Giuseppe Buro >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Giuseppe Buro ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 108 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Pazienti Sorrisi (15/02/17)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ti riconoscerò (10/09/21)

Una proposta:
 
Teatro all’aperto (05/09/21)

La poesia più letta:
 
Voglio Te (02/04/17, 3656 letture)


  


Giuseppe Buro

Giuseppe Buro

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

108 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giuseppe Buro Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: