Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Morirò d’amore

Marinella Fois

Morirò d’amore
Mi nascondo dietro passi stanchi
dove scarpe sorde non fan più rumore.

Unico tormento vederti perso.

Mi arrampico su specchi scivolando l’altalena del reale.

Occhi mi guardano come a cercare verità.
Non favole addolcite di finti sorrisi.
Di risate isteriche che saporano di finzione.

Oggi sono tua sorella. Piange il nostro ritratto su il comodino.

Sei in una stanza d’albergo. C’è tanta gente intorno.

Sto in difesa. Srotolo una matassa di parole.

Affermo che siamo insieme nella nostra stanza.

Mi stringi la mano tesa. Ti senti al sicuro come fanciullo al petto di sua madre.

Osservo il sonno disturbato.

Mi stringo a te per sentire il battito. Per saperti ancora mio.

Mentre calde lacrime bagnano il cuscino
impregnato di interrotti sogni
muoiono domande sulle labbra.

Mi riconoscerai domani?

Marinella Fois | Poesia pubblicata il 19/11/20 | 159 letture | 5 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Marinella Fois >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:


Molto bella, brava Marinella, sempre bello leggerti. (mauro)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

5 commenti degli altri autori a questa poesia:

«l’autrice ripercorre a ritroso quello che d’intenso si è manifestato: l’amore. Lo fa in modo struggente, usando non solo le parole ma riferimenti simbolici: Piange il nostro ritratto sul comodino. Cifra stilistica con cui si lascia aperta la porta della più ampia percezione.»
Francesco Rossi (27/11/2020)

«nonostante ormai tutto sia
ovattato coperto da un destino
infausto la brava autrice torna
indietro nei ricordi lontani quando
l’amore regnava sovrano si bea
anche nel guardare una vecchia
foto che la ritrae felice ed ignara
di ciò che sarebbe accaduto...»
carla composto (20/11/2020)

«Versi struggenti che toccano l’anima e che commuovono. In alcuni momenti ci si deve fare forza fingendo che tutto sia come prima... assistere chi si vuole bene non è semplice... assistere chi non ci riconosce più è ancora più difficile... Solo un grande amore può aiutarci in questi momenti...»
Giacomo Scimonelli (20/11/2020)

   «Una lirica che piange la sofferenza
di un cuore che ama un vivo ricordo
di sorrisi e carezze,
ora così lontane in quello sguardo amato
che ha perso il suo ieri, il suo oggi e
domani chissà
Molto emozionante. Brava!

Stefana Pieretti (19/11/2020)

«Parole disperate verso un amore che vive ormai la sua esistenza nell’incertezza, nella confusione che la sua mente gli regala ogni giorno più fitta, ma che ancora cerca la mano della donna che ama e che ricorda a momenti... Bellissima poesia che mi ha commossa fino all’anima. Ti ammiro cara Marinella!»
Franca Merighi (19/11/2020)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Marinella Fois ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 63 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Frutti dell'amore (15/07/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Morirò d’amore (19/11/20)

Una proposta:
 
Spartito senza note (24/07/20)

La poesia più letta:
 
L’odore della vigna (17/09/16, 4058 letture)


  


Marinella Fois

Marinella Fois

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

63 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Marinella Fois Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: