Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Mi sono innamorato di una strega

sergio garbellini

Donna, simbolo d’amore,
sempre al centro del destino,
il tuo fascino m’attira
e davanti a te m’inchino.

Donna bella e tanto dolce
sempre in forma, affascinante,
m’hai invitato a diventare
il tuo più focoso amante.

Ho cercato d’ignorarti ...,
ma ho perso la partita,
senza il peso del tuo amore
sento il vuoto della vita.

M’hai stregato, lo confesso,
ora sono prigioniero
d’un legame assai stupendo
e mi sento alquanto fiero

di divider la mia vita
con il cuore di una strega,
hai capito con sagacia
che non sono uno stratega.

Però noto sul tuo viso
un qualcosa di raggiante,
ciò vuol dire che mi accetti
come vero spasimante.

Sì, purtroppo sono cotto,
m’hai girato come un pollo,
or mi sento soggiogato,
sono prossimo al tracollo.

E’ la legge dell’amore
che le donne san gestire
con i crismi più sottili
per poterci sbalordire.

Ora che m’hai reso schiavo
col tuo corpo mi conforti,
mi riscaldi dentro il letto
con gradevoli rapporti...

Una donna è una strega,
quando l’uomo si avvicina
con il far di gentiluomo
e la solita manfrina

lei assume quel contegno
quasi rigido e scontroso,
ma poi resta nell’attesa
d’un giudizio scrupoloso.

Io pensavo di sedurla
per averla tutta mia
ed invece è stata lei
che con grande frenesia

m’ha sedotto con lo sguardo,
con i baci e la passione,
m’ha gettato sopra il letto ...,
ero in piena confusione ...,

ho capito solo allora
che mi amava veramente
e s’è resa bendisposta
soprattutto intimamente,

lei voleva possedermi,
me l’ha detto in confessione,
si sentiva bendisposta
a una seria relazione.

Non pensavo di potermi
seriamente innamorare
ed invece m’ha colpito
e non posso più scappare.

Ora stiamo sempre insieme
con rapporti appassionati,
siam due cuori e un capanna,
è l’amor che ci ha legati...
...... ... ... ... ... ... ... ...

Quando incontri una ragazza
stai attento a innamorarti,
perché resti prigioniero ...
e non puoi più liberarti!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 15/11/21 | 221 letture |

Nota dell'autore:

«Quando un uomo si innamora perdutamente si accorge di essere schiavo di una sensazione che seppure paradisiaca ha dei risvolti negativi riguardo alla sua libertà di azione che aveva precedentemente e questo lo porta a sentirsi dentro alla vicenda perché la sua donna lo ha totalmente avvolto con il suo fascino e il suo profumo di primavera. L’amore quando è veramente amore invade l’uomo d’una totale appartenenza alla sua donna, non vede più il mondo come prima ed esprime sensazioni d’amore passionale per la felicità che prova.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 840 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Solo litigando ci si conosce meglio (22/01/22)

Una proposta:
 
Ho il sospetto che lo fanno per dispetto (20/01/22)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 13488 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

840 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: