Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Eri

u cuntadin

Eri
Ti ho vista arrivare
eri fragrante come il mare.
Eri la brezza di un atteso sogno.
Eri come la luna
bella e radiosa
eri al centro di ogni cosa.

Eri un tesoro
non più nascosto tra le stelle.
Eri la mia sperata visione
e lì ogni mia emozione
erano i tuoi baci con nuvole di coccole
a far vibrare di pace il mio cuore.

Eri
tepore
oltre ogni immaginazione.
Eri
la mia passione.

La mia passione
un vulcano spento
nei meandri di un devastato passato
e tu
fuoco eterno
con le tue fiamme l’hai resuscitata.

Si! l’ardore
che mi bruciava
che mi brucava
era la metamorfosi di un orso
da un dannato letargo
a nuova vita risvegliato.

E lì
ogni notte
dal cielo mi sentivo protetto
anche quando con me non c’eri.
E lì
la ninna nanna
erano le tue carezze che profumavano d’amore.

Eri
il mio miracolo
eri il mio equilibrio.

Eri
la connessione
tra l’amore
e l’amore
come lo è il Creato con l’universo
da sempre legato.

Eri
un mondo di lucciole
che mi illuminavano
il cammino
verso un mai più triste destino.

Eri
il mio
desiderio avverato
di una magica
stella cadente.

Eri
vento d’amore
che mi ha impollinato di quiete
corpo e mente.

Eri
acqua benedetta
e lì
fin dal primo sorso capii
che eri la prescelta.

Eri il mio
e il tuo ... ti voglio bene.
Eri il mio
e il tuo ... ti desidero.
Eri il mio
e il tuo ... t’amo.

Il nostro t’amo
ora
solitudine delle anime
intrappolate nell’ignoto buio
di un Così Sia
che parla di noi in una profezia.

Un maleficio
scritto per te e per me.
Un mai più abbracciare
un mai più baciare
un mai più luce negli occhi brillare
con la nostra angoscia nel cuore a comandare.

Ma sono un sognatore
e se la tristezza incorniciata dal dolore
sarà il mio martirio anche dopo l’ultimo respiro
la fine del mondo aspetterò
per liberarmi
per liberarti
dall’inchiostro di questa profezia.

Eri
sei
è sarai
il mio ... t’amo.

u cuntadin | Poesia pubblicata il 17/06/21 | 150 letture |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di u cuntadin >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

u cuntadin ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 29 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La pioggia (21/03/18)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Eri (17/06/21)

Una proposta:
 
Camminerò senza te (30/05/21)

La poesia più letta:
 
Un foglio bianco (09/04/18, 4436 letture)


  


u cuntadin

u cuntadin

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

29 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

u cuntadin Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: