Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



La nostra vita ha sempre un prezzo

sergio garbellini

Ho sentito un colpo al cuore,
molto forte, consistente ...,
fino a qualche giorno prima
mi sentivo onnipotente!

Com’è strana questa vita,
non ho moglie, non ho figli,
vivo solo in questa casa
senza avere mai scompigli!

Sta squillando il cellulare,
sarà certo Federico,
m’è rimasto solo lui
il mio più fedele amico.

Sono inerme, come faccio
a rispondere? Non posso!
M’è rimasto un po’ d’udito,
ma mi sento il ghiaccio addosso!

Stan suonando alla mia porta,
ma che strano, tutti adesso!
Forse sono i creditori
che mi cercano dappresso!

Ho firmato le cambiali
per comprarmi la TV,
dieci rate da pagare
ma che ormai non posso più!

C’è qualcuno che mi chiama:
“Sergio apri, sono Rosa,
io lo so che tu mi ami,
voglio esser la tua sposa! ”

Che bugiarda! Per trent’anni
s’è negata all’infinito,
ora invece, all’improvviso,
mi vorrebbe per marito!

Ho l’udito che pian piano
sta sparendo in lontananza!
Sento entrare la badante ...
...ha chiamato l’ambulanza

nel vedermi freddo, inerme!
...Il dottore ha praticato
un’energica puntura
e un massaggio sul costato.

Lentamente ho avvertito
qualche stimolo vibrare,
però faccio ancora fatica
a dovermi ricordare

tutto ciò che m’è accaduto.
...Un infarto molto lento
mi sentivo abbandonare
da un costante cedimento.

M’han portato all’ospedale,
lì chiedevo: “Dov’è Rosa?
Lei m’ha chiesto formalmente
che vuole esser la mia sposa! ”

Il dottore m’ha guardato
ed ha detto al suo assistente:
“Non bisogna farci caso
è l’effetto conseguente

dello stato d’incoscienza,
gli raddoppi le punture
e lo lasci riposare
ha bisogno di premure! ”

Cinque giorni di degenza
ed il fisico tenace
è tornato a funzionare,
mi sentivo assai vivace.

Ho baciato la badante,
doveroso atteggiamento,
m’ha salvato dalla morte
col suo rapido intervento!

E le ho detto: “Il tuo stipendio
da quest’oggi ha più valenza! ”
M’ha risposto: “Se mi sposi
avrai tu ... la convenienza! ”

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 09/11/21 | 160 letture |

Nota dell'autore:

«Tutti nella vita abbiamo bisogno di un sostegno, sia che si tratti di amici, di parenti, o di un semplice badante che nei momenti più difficili può anche salvarci la vita, come in questo caso dove la donna ha subito chiamato i soccorsi e gli ha salvato la vita, altrimenti sarebbe morto solo e abbandonato, ora però la donna vorrebbe fargli capire che stare da soli è sempre pericoloso e gli ha consigliato di sposarla, la nostra vita ha sempre un prezzo!»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 837 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Quella telefonata sollevò il sospetto (16/01/22)

Una proposta:
 
Tutta colpa dell’eccessiva loquacità (14/01/22)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 13476 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

837 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: